SunShine Blog Award 2018

sunshine-blogger-award-4

Ringrazio Giuseppe per il suo pensiero gentile nell’assegnarmi questo award. Il blog di Giuseppe si chiama https://giuseppelamura.wordpress.com/ piccole storie d’amore.

Giuseppe scrive delicate e forti poesie d’amore in cui cattura istanti di emozioni e lampi di sentimenti.

Ecco le regole da seguire per coloro che sono stati nominati per il Sunshine Blogger Award:

– Ringraziare il blogger che ti ha nominato nell’apposito post dedicato al Sunshine Blogger Award e scrivere il link del suo blog.

– Rispondere alle 11 domande che il blogger ti ha posto.

– Nominare altri 11 blogger e chiedere loro 11 nuove domande.

– Informare i candidati sul contest commentando uno dei loro post sul blog.

– Elencare le regole e mostrare il logo di Sunshine Blogger Award nel tuo post e/o sul tuo blog.

Queste le domande e le mie risposte :

1. Quando hai aperto il tuo blog?

Ho aperto il mio blog in un momento particolarmente confuso nella mia vita. Mi ha aiutato a fare chiarezza dentro di me e a conoscermi anche grazie ai gentili lettori che con i loro commenti mi restituivano e mi restituiscono parti di me.

2. Perchè scrivi ?

Scrivo per andare a fondo di me. Scrivo per fermare emozioni e ricordi.

3. Qual è il luogo del cuore, quello in cui ti senti sempre a casa?

Ho il mio posticino al sole in un angolo di penisola sorrentina

4. Cosa apprezzi di più in una persona?

La sincerità. Quando una persona è se stessa con me. È molto importante perché significa che sta bene con me, che si sente a proprio agio e allora cadono le maschere e si è veri.

5. Qual è stato il momento che fino ad oggi ti rappresenta di più?

Il momento del mio licenziamento, un anno fa. Dopo 30 anni di lavoro ho rialzato la testa e ho detto: ecco da oggi io credo in me stessa.

6. Quale canzone ti descrive di più?

In questo momento ascolto molto degli Smith, in particolare there is a light that never goes out. The Smith fanno parte del patrimonio musicale della mia adolescenza. Non so se mi descrivono però li sento molto vicini.

7. Se fossi una poesia, quale saresti?

Una delle mie… origami d’amore

8. Che libro hai sul comodino in questo momento?

Sono appassionata di tecniche per costruire e legare libri a mano. In questo momento sto leggendo the art of fold di Hedi Kyle

9. Una destinazione a tua scelta dove andresti?

Ho viaggiato molto tra i 20 e i 45 anni, ero sempre pronta per partire. Ora che ho 50 ho meno voglia di viaggiare in paesi stranieri, ora viaggio molto in Italia spostandomi in auto dalla Romagna alla Sicilia spesso faccio tappa tra la Campania, la Lucania e la Calabria, scoprendo luoghi ospitali e fantastici. Tuttavia mi costa fatica staccarmi da casa, dalle mie cose, non so, mi attira di più un viaggio dentro di me, comunque andrei nel paese dei libri fatti a mano, se esiste :-))

10. Qual è il piatto che prepari meglio in cucina?

Le patate al forno, tagliate sottili sottili. Non amo cucinare…

11. Fatti una domanda e dacci la tua risposta. Tema libero! Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Vorrei lavorare con la carta, fare piccoli libri a mano, diari, album per foto, scatole e biglietti esplosivi. Vado piano piano, a piccoli passi, ecco questo è il mio nuovo viaggio…

Per questa volta sentitevi tutti nominati, con stima, Antonella

Annunci

Nasciamo dal mistero

Nasciamo da altri, da ciò che non conosciamo, dal mistero di altri due esseri, per poi diventare noi stessi altri da chi che ci ha generato. Siamo figli della Vita, in un continuo mutare … Nell’Altro da noi il mistero della nostra esistenza e della vita stessa.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑